Descrizione del Profilo Formativo

L’indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio affronta lo studio dei materiali, delle macchine e dei dispositivi utilizzati nell’industria delle costruzioni, con una particolare attenzione all’impiego di strumenti per il rilievo topografico e di strumenti informatici per la rappresentazione grafica e per il calcolo in campo edilizio.

Approfondisce, inoltre, gli aspetti che riguardano la progettazione e la gestione dei progetti edilizi, la valutazione tecnica ed economica dei beni immobili pubblici e privati e l’organizzazione del cantiere, nel rispetto delle normative nazionali e comunitarie in materia di sicurezza e salvaguardia dell’ambiente.

Durante il corso di studi, oltre alle competenze relative alle discipline generali (lingua italiana e straniera, matematica, materie scientifico-tecnologiche, materie storico-socio-economiche) e oltre ai risultati di apprendimento comuni a tutti i percorsi di istruzione tecnica, saranno acquisite competenze specifiche di indirizzo, quali per esempio:

  • scegliere i materiali da costruzione adatti in base al loro utilizzo e alle modalità di lavorazione;
  • applicare le metodologie per la progettazione, valutazione e realizzazione di costruzioni e manufatti di modesta entità, intervenendo anche negli aspetti connessi al risparmio energetico, al rispetto delle norme sulla tutela dell’ambiente, alla valorizzazione del territorio e alla redazione di valutazioni di impatto ambientale;
  • utilizzare gli strumenti idonei per la restituzione grafica di progetti e di rilievi topografici;
  • collaborare nella pianificazione delle attività aziendali, relazionare e documentare le attività svolte;
  • conoscere elementi e modalità per compiere la valutazione e la stima di terreni e fabbricati;
  • gestire la manutenzione ordinaria e l’amministrazione degli immobili;
  • organizzare e condurre cantieri mobili nel rispetto delle normative sulla sicurezza.

Utilità

torna all'inizio del contenuto